Il Progetto Pilota, l’ultima occasione per volare.

Aquilonia.portale

In queste settimane tiene banco nella nostra provincia, e non solo, il dibattito legato al c.d. Progetto Pilota “Città dell’Alta Irpinia”. Trattasi di una occasione storica, unica nel suo genere, perché offre una grande possibilità alle c.d. “aree interne” di potersi rigenerare, ecco perché c’è grande interesse nell’ambiente politico, nel mondo imprenditoriale e nei cittadini in genere.

L’Accordo di Partenariato 2014-2020, infatti, ha elaborato una strategia nazionale per contrastare e invertire lo spopolamento dei comuni più piccoli purché questi ragionino in un ottica di territorio e non di campanile. Il processo di sviluppo, che si preannuncia particolarmente ambizioso, deve riguardare il sistema di sviluppo del territorio nel suo complesso.

E’ questa la ragione principale che ha spinto la Regione Campania, nel luglio 2014, ad individuare quattro aree di progetto.

A noi naturalmente interessa quello dell’“ALTA IRPINIA”  di cui Aquilonia fa parte insieme ad altri 24 comuni.

Secondo le linee guida dell’Accordo di Partenariato “i comuni devono realizzare, in forma associata (pre-requisito ritenuto essenziale), forme appropriate di gestione di funzioni e servizi che siano funzionali al raggiungimento dei risultati di lungo periodo degli interventi collegati alla strategia e tali da allineare pienamente la loro azione ordinaria con i progetti di sviluppo locali finanziati”.

Detto questo i comuni ora sono chiamati a una prova di maturità in quanto “attraverso un’azione collettiva di sviluppo locale dovranno provare di essere in grado di guardare oltre i propri confini, attraverso la gestione associata dei servizi”, devono in buona sostanza elaborare LA STRATEGIA i cui ambiti di intervento riguardano i seguenti servizi : Istruzione, Sanità, Trasporti, Infrastrutturazione digitale e Ciclo integrato dei rifiuti.

Come detto innanzi questa è una grande occasione che le comunità hanno di invertire il trend negativo perché la vera scommessa di questa iniziativa è il ripopolamento dei nostri paesi è ciò può avvenire solo se si crea sviluppo e quindi occupazione.

I venticinque sindaci della “Citta dell’Alta Irpinia”, che avrà la sede presso la Comunità Montana di Calitri,  hanno eletto come coordinatore il primo cittadino di Nusco Ciriaco De Mita; hanno, altresì,  sottoscritto una convenzione perché “ai fini della realizzazione del percorso di sviluppo si rende necessario una forma di governance che assicuri l’unitarietà dell’iniziativa mediante la costituzione di un soggetto collettivo capace di rappresentare unitariamente tutti i comuni.”

Entro il 30 Settembre 2015 deve essere firmato l’Accordo del Programma Quadro con la Regione Campania e con il Ministero competente pertanto il tempo per elaborare ipotesi progettuali serie e credibili a disposizione non è tanto.

Allo scopo ogni comune procederà alla nomina di tre innovatori , personalità di provato spessore professionale, che avranno il compito di supportare e guidare le amministrazioni nell’individuazione delle vie da percorrere.

            E’ per questa ragione che ad Aquilonia, come in tutti gli altri paesi d’altronde, sono in atto una serie di iniziative per arrivare preparati a questi appuntamenti.

Come sempre il blog Aquilonia-Carbonara seguirà l’evolversi dell’intera vicenda e vi terrà costantemente informati su tutte le iniziative che saranno prese.

 

 

 a cura dello staff

           

 

 

Commenti  

0 # Raffaele Abate 2015-02-07 21:25
E' l'ultima occasione, una cosa che sta prendendo campo un po' dovunque, questo vuol dire che fare integrazione dei servizi con altri comuni serve a liberare risorse per l'occupazione giovanile e creare le condizioni affinche' questi posti non sia abbandonati.Com unque sia il colore politico, questa e' una strada che a livello europeo, sta andando molto forte e da degli ottimi risultati.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Utenti On line

Abbiamo 4 visitatori e nessun utente online

logo-sponz-20151

 

logo

 

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

museo1

 

logoantonioonorato


 

catering

753532
Oggi
Ieri
Questa Settimana
La settimana scorsa
Questo Mese
Il mese scorso
Da sempre
334
203
1744
747868
6414
11622
753532
Il tuo IP 34.203.225.78
Server Time: 2018-12-16 13:19:15