Slider

buon-anno-scolastico1

 

Anche quest'anno il Laboratorio Politico-Culturale AQUILONIA-CARBONARA augura buon anno scolastico alla nuova Preside Rosa Cassese, agli insegnanti, agli alunni e alle loro famiglie.

Il momento che il nostro Paese e l’Europa stanno attraversando è certamente difficile e questo rende più evidente l’importanza che riveste la scuola, come spazio di formazione delle nuove generazioni.

Da sempre le società che hanno investito nella formazione e nella cultura più in generale sono risultate vincenti rispetto alle sfide del loro tempo. Dove la scuola è buona e sa formare, lì c’è anche progresso culturale, scientifico e tecnico.

Buon anno scolastico ragazzi, la cultura dà senso alla vita, mostrate nello studio "la forza che è in voi", maturate la partecipazione attiva nella Scuola, nella famiglia, nella società e con la riflessione che vi porterà a non accettare mai l'idea che impegnarsi o non impegnarsi siano la stessa cosa.

Buon anno scolastico al Dirigente Scolastico e ai Docenti, è dovere di tutti non lasciarvi soli nel difficile compito di educare i giovani, compito che assolverete con passione, dedizione e capacità professionale.

Buon anno scolastico alle famiglie, perché possano vedere coronate da successo le aspettative di istruzione e di realizzazione per i loro figli.

 

 

staff Aquilonia-Carbonara

NdG2016 6x3 DEF

LA NOTTE DEL GRANO

DAL TRAMONTO FINO ALL’ALBA

SABATO 13 AGOSTO

UNA NOTTE DI DANZE, MUSICHE E SAPORI

 

 

granisteAQUILONIA - E' una notte unica, una notte speciale... è la Notte del Grano. Scene di vita agreste, dal tramonto all'alba, saranno protagoniste anche quest'anno nella magica cornice della città di Aquilonia. La stupenda location irpina, Sabato 13 agosto 2016, sarà il proscenio della cultura saldamente legata alla terra ed ai suoi prodotti, tra questi il grano, sinonimo di lavoro, sudore, sacrificio, pane, ma soprattutto gioia. Tra danze, musiche e sapori, Aquilonia rievocherà i riti e le usanze della mietitura: ”La notte del grano – dichiara Rossana Di Martino, una delle organizzatrici della manifestazione - è un evento, organizzato grazie al volontariato di tante persone, che di anno in anno  conquista sempre più consensi. Lo scopo è quello di diffondere, soprattutto tra le nuove generazioni, un messaggio attinente alle tradizioni dei nostri avi, facendo rivivere, tutto in una notte, scene di cultura legate alla terra ed ai suoi prodotti: dalla fatica del contadino che vive del frutto del suo lavoro, alle tante preoccupazioni per le avversità climatiche che potrebbero compromettere la mietitura, alla gioia del raccolto per poi arrivare ai canti ed ai balli propiziatori. La raccolta del grano – continua  Di Martino – durava circa un mese. Nelle prime ore dell’alba le stradine di campagna si popolavano di piccoli traini con a bordo donne e bambini “armati” di ogni arnese utile al lavoro. Raggiunto i campi, sotto un sole non ancora caldo, ogni bracciante prendeva la propria destinazione e continuava a lavorare, senza alcuna esitazione, fino al tramonto.  Prepariamoci dunque ad una notte particolare, interamente dedicata al “biondo” frumento, che – conclude Rossana De Martino  - non mancherà di coinvolgere, ne sono più che certa, il folto pubblico che sarà presente ad Aquilonia”.

 Il programma, ricordando il passato, prevede sabato 13 agosto, dalle ore 17,30 alle ore 18,30, la rappresentazione della Mietitura e della Trebbiatura. Dalle ore 19,00 spazio a Tornei di calcio Balilla e, per i più piccini, spettacolo dei burattini e trenino musicale per le vie del paese. Dalle 21,00, dopo le lucciole in volo, grande cena sotto le stelle con degustazione di prodotti tipici contornati dall'esibizione degli Sbandieratori “I Brancaleoni”, artisti di strada e dallo spettacolo comico di “Uccio De Santis”. Dalle 24,00, fino all'alba, Notte di Note con maxi quadriglia notturna.

 

 

Aquilonia, 11 agosto 2016

Staff   Aquilonia-Carbonara

 

Amministrazione

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Leggi informativa