Slider

Stasera abbiamo assistito a un monologo pietoso di un candidato sindaco che, a causa della memoria corta, ha dimenticato che a gestire il comune è stato lui in questi cinque anni.

Si ostina a chiedere confronti sul futuro, senza aver capito, poverino, che i cittadini di Aquilonia aspettano di conoscere quello che è stato effettivamente realizzato in questi cinque anni.

MA CIO’ CHE E’ STATO REALIZZATO DI TANGIBILE, atteso che i cittadini la storiella del rendiconto di fine mandato, che altro non è stata che una mera elencazione di atti dovuti (cfr adozioni di vari regolamenti) , non se la sono bevuta.

Infatti questa sera, al posto di rendicontare su cosa ha prodotto il suo operato nella scorsa legislatura si è limitato ad elencare, in maniera alquanto pacchiana, una serie di buoni propositi.

E’ noto a tutti che il candidato sindaco Cataldo all’atto della presentazione della lista, avvenuta il 27 aprile ,ha allegato solo l’indice di un programma scarno e inconcludente. VERIFICARE PER CREDERE.

Solo dopo aver letto il nostro è corso ai ripari e, a distanza di quindici giorni, ne ha fatto girare un altro sul blog. ALTRO CHE PENSIERO LUNGO.

Vogliamo fare, per amor del vero, alcune doverose precisazioni:

NESSUNA COOPERATIVA E’ STATA COSTUITUITA IN QUESTI CINQUE ANNI

E QUESTO LO POSSIAMO RISCONTRARE SENZA SCOMODARE BERLINGUER.

Si parla tanto di esternalizzare i servizi comunali per favorire l’occupazione mediante creazione di cooperative sociali, dimenticandosi che proprio questa amministrazione ha affidato il servizio mensa scolastica a trattativa privata ad una ditta del casertano ad un prezzo tutt’altro che economico. Della procedura adottata, verosimilmente illegittima, se ne sta occupando la Magistratura.

In diversi punti del suo discorso il sindaco ha fatto delle illazioni gratuite circa la presenza di liste di evasori che sarebbe meglio non divulgare, di istituzione di tribunali speciali , di pagine voltate, di discorsi troncati a metà, vista la presenza dei carabinieri. Non si è capito bene se il suo è l’atteggiamento dello struzzo (quello di nascondere la testa sotto la sabbia) oppure se ha voluto inviare a taluni messaggi sibillini e inquietanti.

PER QUANTO RIGUARDA LA VICENDA TRIBUTI ENORME E’ STATA LA CONFUSUIONE CHE EGLI HA FATTO

Discorso TARSU : nonostante gli sforzi non è riuscito a dimostrare come mai nel 2010 è stata raddoppiata

In merito all’IMU, fa ancora eco nell’opinione pubblica la figuraccia che è stata fatta fare da nostro gruppo in consiglio comunale dove la maggioranza fu costretta a ritirare la delibera, inoltre, la proposta della minoranza non riguardava la richiesta di esenzione per le seconde case, come inopportunamente detto dal sindaco, bensì l’equiparazione ad abitazione principale per i non residenti in Italia.

Si è giustificato dicendo che non c’erano soldi, poteva dare qualche incarico tecnico in meno. E aiutare tanti cittadini aquiloniesi che per ragioni di lavoro si trovano all’estero.

SI E’ PARLATO DI ACCATTONAGGIO DI IDEE E DI IDEALI dimenticando che il nostro sindaco, in questi cinque anni, ha cambiato casacca per ben cinque volte. Ma la cosa per cui è salito nientemeno che alla ribalta nazionale, si è verificata in occasione delle scorse elezioni politiche. I cittadini non avranno certamente dimenticato che il sig. Cataldo, ex giovane di destra, poi passato nei partiti di Berlusconi, alle ultime politiche ha sponsorizzato la lista Monti , per poi rinnegarla a risultato acquisito. Abbiamo fatto un'accurata ricerca e non abbiamo trovato casi di politici che cambiano bandiera nello spazio della stessa competizione elettorale. Il nostro sindaco ci è riuscito portando a casa un primato davvero poco invidiabile.

Cari giovani che vi affacciate per la prima volta alla vita politica sappiate che a noi di BERLINGUER piace ricordare la lezione che egli ha lasciato relativa al RIGORE MORALE.

Il 28 Maggio l’ormai ex sindaco avrà tante cose da fare, ma a casa sua.

Intelligenti pauca !!!!!

danza

Domenica 12 Maggio 2013, presso il Palazzetto dello Sport di Ariano Irpino, si è svolto il 13° Campionato Social Dance.

Hanno gareggiato, in una cornice di pubblico davvero eccezionale, quaranta gruppi appartenenti a scuole statali e non statali ed associazioni provenienti da diverse regioni italiane.

Il gruppo di danza di Aquilonia, formato da Igina e Elvira Gala, Alice Daniele, Vanessa Tartaglia, Aurora D’Andrea, Lorenza e Daniela Di Martino, Giada Famiglietti, Gerarda Lotrecchiano, Marika Palagano, Rachele e Rebecca Dragonetti, Gerardina Marzullo e Ludovico Lotrecchiano, in gara per la categoria “A” 11/13 anni, ha portato a casa ben tre trofei classificandosi:

- al 1° posto nel ballo “Latino”;

- al 1° posto nella coreografia “Latino”

- al 2° posto nel ballo “Moderno”

La cosa in paese non è passata inosservata, al loro ritorno le ragazze, e la mascotte Ludovico, sono state accolte da un carosello di macchine e dall’entusiasmo di tanti fan, piccoli e grandi.

Il giorno successivo presso il Museo Etnografico hanno ricevuto anche la visita di Tonino Di Pietro, cittadino onorario di Aquilonia e responsabile dell’archivio nazionale RAI, che ha promesso il suo impegno per far avere alle ragazze pluripremiate una vetrina in una trasmissione della tv nazionale.

Grande è stata la soddisfazione anche dei genitori che hanno visto premiato i tanti sacrifici fatti in questi anni.

Naturalmente tutto ciò è stato possibile grazie alle Maestre Candida Santangelo e Iris Tucci presidente del centro artistico-culturale PANTERA’S DANCE

Candida e Iris, che vanta nel settore della danza un curriculum di elevato spessore, con la loro professionalità e la loro indiscussa bravura in questi anni hanno forgiato a dovere le loro allieve facendole diventare davvero brave. A loro va anche il merito di aver costruito un gruppo solidale, infatti, oltre alla passione per la danza fa della socializzazione, dell’aggregazione e del volontariato la propria mission.

Il laboratorio politico-culturale “Aquilonia-Carbonara” si associa all’entusiasmo generale, fa i complimenti alle maestre Candida e Iris e naturalmente a tutto il gruppo di danza che ha portato, con il suo straordinario successo, il nome di Aquilonia alla ribalta. Ad maiora !!!

 

Amministrazione

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Leggi informativa